Enel smentisce discussione dossier Suez in cda 22 marzo

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Enel, su richiesta delle Autorità italiane e francesi preposte alla vigilanza dei mercati finanziari in merito alla veridicità di un notizia riportata da un bollettino di informazione francese, conferma che nella seduta dello scorso 22 marzo il Consiglio di Amministrazione ha discusso ed approvato i dati di bilancio 2005 e non ha trattato il dossier Suez/Electrabel, come autorevolmente dichiarato dallo stesso presidente della società, Piero Gnudi, al termine della seduta medesima. Gnudi il giorno dopo a Londra aveva ribadito che all’interno del cda di Enel sulla vicenda Suez non ci sono divergenze, ma solo richieste di approfondimenti. Dalla Francia il 23 marzo Suez aveva invece chiesto all’autorità dei mercati finanziari francese (Amf) di chiedere a Enel un chiarimento sulle sue intenzioni.