Crisi: debito pubblico eurozona all'88,2%, Italia al 123,3% seconda solo alla Grecia

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 23/07/2012 - 11:25
Non si arresta la corsa del debito pubblico nell'eurozona. Alla fine del primo trimestre 2012, secondo i dati diffusi dall'Eurostat, è cresciuto all'88,2% del Pil rispetto all'87,3% registrato negli ultimi tre mesi del 2011. A livello di singoli Paesi, il primato spetta alla Grecia con il rapporto che nel primo trimestre si è attestato al 132,4%, seguita poco dopo dall'Italia con il 123,3%, che ha aggiornato il record storico fissato nel 1995 al 120,9%. Nel quarto trimestre del 2011 il debito italiano era al 120,1%.
COMMENTA LA NOTIZIA