Credit Suisse annuncia taglio 6500 posti di lavoro, perdite superiori alle stime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovi tagli di posti di lavoro in vista per Credit Suisse.
Il colosso finanziario elvetico ha riportato nel quarto trimestre del 2016 una perdita netta pari a 2,347 miliardi di franchi svizzeri, a causa principalmente della multa da 5,28 miliardi inflittagli dal Dipartimento di Giustizia statunitense per chiudere le indagini sul caso dei mutui subprime commercializzati prima della crisi finanziaria del 2008.

Il risultato di perdita netta è peggiore superiore alle stime degli analisti anche se la lettura depurata dalle componenti di natura straordinaria è risultata migliore delle stime. Nell’intero esercizio 2016 Credit Suisse ha registrato una perdita pari a 2,438 miliardi di franchi, in miglioramento dai 2,944 miliardi di franchi persi nell’esercizio 2015.

L’Istituto ha ottenuto nell’intero anno risparmi per circa 1,9 miliardi di franchi, superando le proiezioni indicate precedentemente dal management. Ciononostante Credit Suisse ha annunicato il taglio nel corso del 2017 di ulteriori 6500 posti di lavoro.

Sul fronte patrimoniale il rapporto capitale CET1 è sceso dal 12% nel terzo trimestre all’11,6%, meno di quanto previsto dagli analisti. Il leverage ratio CET1 è diminuito dal 3,4% del trimestre precedente al 3,3%. Il management ha proposto un dividendo di 0,70 franchi per azione.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Mattel: numeri trimestrali peggiori del previsto, -6,6% nel pre-mercato

Tonfo nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Mattel, in rosso del 6,58%. Il colosso californiano produttore di giocattoli ha terminato gli ultimi tre mesi con un rosso per azione di 32 centesimi, contro i -17 stimati dagli analisti.

In calo …

TRIMESTRALI USA

General Electric: utile e fatturato sopra le stime nel Q1

+0,2% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo General Electric dopo la presentazione dei conti trimestrali. Il conglomerato ha terminato il primo trimestre con un utile di 619 milioni di dollari, contro i -61 milioni di anno fa.

Al netto del…

TRIMESTRALI EUROPA

Philips Lighting: i conti trimestrali sostengono il titolo

Segno più ad Amsterdam per il titolo Philips Lighting che grazie a un +3,33% si porta a 27,9 euro. La società nata lo scorso anno dallo spin-off da Philips ha annunciato di aver chiuso l’ultimo trimestre con un Ebita “adjusted” in aumento del 17% a …

TRIMESTRALI USA

Visa: -75% per gli utili trimestrali, +2,1% nel pre-mercato

+2,1% nel pre-mercato di Wall Street per il titolo Visa nonostante un calo degli utili del 75% negli ultimi tre mesi. Nel secondo trimestre fiscale, il colosso delle carte di credito ha guadagnato 430 milioni di dollari, contro gli 1,71 miliardi di 1…