1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: oggi check-up del mercato del lavoro Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tutto secondo copione nelle due riunioni di politica monetaria di ieri. La BoE ha confermato i tassi di interesse in Uk al 4,75% mentre la Bce ha rialzato il tasso refi al 3,25%. In parte già scritta anche la trama per i prossimi mesi. Trichet ha fatto capire di voler alzare i tassi un’altra volta entro fine anno, mentre altri rialzi sembrano prospettarsi per il 2007. L’ottava si conclude con i dati sulla produzione manifatturiera britannica in agosto, prevista in crescita dello 0,1% m/m contro il +0,2% di luglio e dell’1,5% a/a contro l’1% del mese precedente, del superindice europeo, e con gli ordini all’industia tedeschi in agosto, attesi in frenata dello 0,4% dopo il +1,8% di luglio. Nel pomeriggio i dati sul mercato del lavoro Usa. Gli occupati del settore non agricolo dovrebbero essere cresciuti, in settembre, di 120.000 unità contro le 128.000 di agosto, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe essere rimasto stabile al 4,7%. Nel settore manifatturiero gli occupati dovrebbero essere calati di 5.000 unità dopo averne perse 11.000 ad agosto. I salari medi orari sono previsti in accelerazione dello 0,3% su base congiunturale dallo 0,1% di agosto mentre dovrebbe essersi contratto il credito al consumo in agosto, a 4,5 miliardi di dollari da 5,5 di del mese precedente. Chi è interessato a investire al rialzo sull’indice S&P500 può trovare disponibili sul mercato, tra le altre, le call di Unicredit con strike 1.300 e 1.350 in scadenza a marzo 2007, la call 1.400 di Goldman Sachs in scadenza a dicembre o i bull certificate di Abn Amro con strike 1.251 e 1.200 in scadenza a dicembre 2010. Al ribasso ci si può rivolgere alle put di Unicredito con strike 1.300 punti e scadenza a dicembre o marzo 2007, alla put di Deutsche Bank con strike 1.275 e scadenza a dicembre oppure infine ai bear certificate di Abn Amro aventi strike 1.408 e 1.450 punti e scadenza a dicembre 2010.