1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Covered: Fed verso il quindicesimo rialzo dei tassi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In un inizio d’ottava privo di appuntamenti macroeconomici, Wall Street ha scelto una tattica attendista in vista della decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse, attesa in serata. Il mercato sconta pienamente un rialzo dello 0,25%, il quindicesimo consecutivo al 4,75%, e cerca di capire quanti altri rialzi saranno necessari alla Banca centrale per concludere la manovra. Sempre negli Stati Uniti da seguire l’uscita dell’indice sulla fiducia dei consumatori elaborato dal Conference board e relativo al mese di marzo, che il consenso prevede in leggera crescita a 102 punti dopo il forte calo a 101,7 registrato in febbraio. Nel Vecchio continente occhi puntati sull’indice tedesco Dax che dovrebbe essersi attestato, a marzo, a quota 102,8 in calo da 103,3 sostenuto da un incremento del sottoindice sulla situazione corrente a 102,2 da 101,9. Il sottoindice sulle attese è previsto invece in calo a 104 da 104,8 punti e sul dato sull’aggregato monetario M3 a livello europeo che dovrebbe essere passato dal 7,6% di gennaio al 7,7% di febbraio, contribuendo ad aumentare le aspettative di un’accelerazione della Banca centrale europea nella manovra di rialzo dei tassi d’interesse in Eurolandia. Il rialzo dell’euro sul dollaro può essere seguito, tra le altre, con la call di Société Générale avente strike 1,15 in scadenza a giugno, con le call 1,2 di Unicredito in scadenza a giugno o settembre o con la call 1,225 di Goldman Sachs in scadenza a maggio. Sul ribasso sono disponibili le put 1,25 o 1,2 di Unicredito in scadenza a giugno, le put 1,175 di Goldman Sachs in scadenza a maggio o giugno oppure infine la put 1,15 di Bnl con scadenza settembre.