Conti pubblici: Bruxelles blocca la procedura contro l'Italia

Inviato da Redazione il Mer, 15/02/2006 - 08:26
Bloccata la procedura di deficit eccessivo, ma Bruxelles continuerà a monitorare "alla luce dell'incertezza che circonda i risultati fiscali e della fragile situazione dei conti pubblici italiani". Senza contare che Bruxelles chiede un percorso "più rapido" di riduzione del debito pubblico. Il verdetto definitivo sulla Finanziaria 2006, per ora sotto forma di una bozza elaborata dalla Commissione, sarà oggetto di discussione il 22 febbraio da parte dell'Ecofin. Tuttavia, come del resto aveva già annunciato il ministro dell'Economia, Tremonti, il parere si annuncia favorevole e la procedura di deficit eccessivo non andrà avanti. "Per il momento non ci sono ulteriori passaggi", recita la nota di Bruxelles, che parla di misure coerenti.
COMMENTA LA NOTIZIA