1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Consumi: sale del 6% l’indice fiducia italiani nel terzo trimestre (Nielsen)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Migliora l’indice di fiducia in Italia nel terzo trimestre, attestandosi a quota 47 e registrando una crescita del 6% rispetto al trimestre precedente (41). E’ questa tendenza che emerge nell’ultima “Global Survey sull’indice di fiducia dei consumatori e sulle intenzioni di spesa” realizzata da Nielsen. Il sondaggio Nielsen è stato condotto tra il 14 agosto e il 6 settembre 2013 a livello globale su un campione di 29mila intervistati in 60 Paesi.
Gli italiani si dimostrano più fiduciosi rispetto al secondo trimestre ma rimangono comunque vigili. Stando all’indagine il 97% degli intervistati si dichiara consapevole del periodo di recessione (-2% sul II trimestre precedente, in controtendenza sulla media europea del 72%).
Allo stesso tempo, otto italiani su dieci (81%) dichiarano di aver modificato il proprio comportamento di spese: -3% rispetto al terzo trimestre 2012, in linea con il dato diffuso nel secondo trimestre 2013, in controtendenza rispetto al Vecchio Continente. I principali tagli dei consumatori riguardano i pasti fuori casa (-5% sul II trimestre), seguiti dalle spese per abbigliamento (-8%). L’acquisto di generi alimentari registra +1% tra il secondo e il terzo trimestre, mentre l’intrattenimento fuori casa (-9% su II trimestre). Questo comportamento dei consumatori italiani, afferma Nielsen, trova risposta nel periodo estivo che per tradizione registra una maggiore propensione all’acquisto di prodotti più legati allo svago.
Se si guarda invece alle prospettive di ripresa gli italiani guardano con più fiducia al futuro: +15% dei cittadini del Belpaese rispetto al trimestre precedente considerano fattibile l’uscita dalla crisi nei prossimi 12 mesi.