Consob: nei prossimi giorni consultazione su norma voto plurimo

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 29/10/2014 - 17:49
Interessanti indicazioni per gli azionisti italiani sono giunte oggi da Giuseppe Vegas, numero uno di Consob. Il presidente della Commissione di vigilanza dalla Borsa Italiana in occasione di un convegno organizzato presso l'Università Bocconi sui 40 anni di vita dell'organismo ha infatti parlato di voto plurimo, specifica introdotta dal decreto 'competitività' approvato questa estate.

Attualmente in Italia, a differenza di altri paesi come per esempio l'Olanda, non consente di avere un voto plurimo. Ora Consob ha annunciato che nei prossimi giorni avvierà una consultazione per arrivare a un decreto attuativo che permetta di superare il sistema tradizionale basato su "un'azione, un voto".

"Stiamo per mettere in consultazione la norma sul voto plurimo per superare l'atavica difficoltà del mercato italiano dove il padrone è restio a mettere sul mercato la sua azienda per la paura di perderne il controllo", ha detto a riguardo Vegas.

Il modello del voto plurimo presente in Olanda ha permesso, per esempio, agli azionisti Fiat storici di avere una maggior peso nelle decisioni societarie: il loro voto nel caso specifico vale il doppio di quello dei neo-azionisti. Anche grazie al voto plurimo la famiglia Agnelli ha potuto salvaguardare e rafforzare il controllo su FCA Group.
COMMENTA LA NOTIZIA