Commodity: JPM, attesa una crescita della domanda nel Q2 -2-

Inviato da Luca Fiore il Ven, 03/02/2012 - 13:30
Nonostante queste misure, la domanda fisica di materie prime "deve ancora mettersi al passo con i forti aumenti dei prezzi registrati da inizio anno". Per quanto riguarda la domanda di metalli "ci sono pochi riscontri di un incremento delle richieste cinesi" e per quanto riguarda il petrolio ed il Gas "le richieste sono attese in calo in vista della fine dell'inverno nell'emisfero nord".

Per queste ragioni, JPM preferisce un approccio "cauto" in attesa di un "incremento della domanda fisica". "Gli interventi messi in campo dalle banche centrali sono certamente positivi per le materie prime ma per rilevare un incremento della domanda sembrerebbe necessario un ulteriore allentamento in Cina ed un rafforzamento della ripresa globale".

Secondo JPM la domanda si incrementerà nel secondo trimestre ed "i prezzi delle materie prime inizieranno a salire sul serio". Nel frattempo JPM consiglia di stare "lunghi" sull'oro alla luce "della forte domanda fisica sul metallo, in special modo di quella proveniente dalle banche centrali".
COMMENTA LA NOTIZIA