1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Capaldi: “Pil Us sotto attese, ma buone possibilita’ di revisione al rialzo”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Il dato sul Pil statunitense del terzo trimestre si è rivelato significativamente inferiore alle attese, tuttavia va segnalato che il dato disaggregato ha mostrato un buon andamento di quasi tutte le componenti, ad eccezione degli investimenti in scorte e del canale estero, voci peraltro per le quali mi aspetto buone prospettive di revisione al rialzo nella prossima comunicazione del 30 novembre”. Così si è espresso Sergio Capaldi, economista sugli Usa per Banca Intesa, che ha messo in evidenza l’ascesa della componente dei consumi privati e soprattutto quella degli investimenti fissi delle imprese, che ha fatto segnare un +11,7%. Meno bene invece gli investimenti in edilizia residenziale che hanno mostrato un +3,1%, che segue però il +16,5% del secondo trimestre. Con riferimento al calo degli investimenti in scorte e al contributo negativo del canale estero l’economista ha puntualizzato come tali due voci abbiano inciso negativamente sul dato complessivo in misura pari all’1,1%, ma segnalando, come accennato, buone prospettive di revisione grazie al miglioramento dei conti con l’estero in settembre, non rilevati dal dato di oggi. Capaldi ha infine messo in luce come il dato sul deflatore dei consumi segnali la completa assenza di pressioni inflazionistiche sui prezzi, in considerazione di un dato core che ha segnato una crescita limitata allo 0,7%.