Bri vede proseguio crescita vigorosa e non inflazionistica

Inviato da Micaela Osella il Lun, 26/06/2006 - 13:55
"La previsione più verosimile per l'anno a venire è che prosegua la crescita vigorosa e non inflazionistica". Lo dicono i tecnici della Banca dei regolamenti internazionali nella relazione annuale. Anche se sussistono considerevoli incertezze è possibile individuare secondo gli esperti politiche in grado di ridurre notevolmente i rischi. "Se l'attuale fase di inasprimento monetario appare ampiamente giustificata, è nondimeno opportuno valutare con attenzione come i più alti tassi potrebbero interagire con gli squilibri finanziari", sottolineano alla Bri. Ma riforme strutturali mirate a favorire gli aggiustamenti fra i settori tradable e non-tradable in vari Paesi potrebbero contribuire in tal senso. Alla Banca dei regolamenti internazionali si guarda anche all'evoluzione della spesa per le pensioni di vecchiaia in Stati Uniti, Francia, Germaniia, Francia, Italia, Spagna, Giappone, Gran Bretagna, Canada e Australia: i tecnici prevedono in media un aumento di quasi il 3% del Pil.
COMMENTA LA NOTIZIA