Bpm in evidenza a Piazza Affari, no accantonamenti extra in arrivo -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 14/06/2011 - 11:03
Durante la conference call di ieri sui rilievi dell'ispezione di via Nazionale, il management della Popolare di Milano ha dichiarato che non vi sono differenze sostanziali tra le risultanze dell'attività di vigilanza e la situazione a fine 2010. Inoltre, sempre secondo i vertici della banca milanese, le differenze derivanti dalla riclassificazione di circa 116 posizioni tra incagli e sofferenze sono state recepite a fine anno. "A differenza di quanto immaginavamo quindi non sono previsti accantonamenti extra nei prossimi trimestri, tanto è vero che sul 2011 il management ha fornito una guidance di costo del credito a 65 punti base (come da nostra stima)", segnalano gli analisti di Equita nella nota odierna.
COMMENTA LA NOTIZIA