Borse: Commissione Ue blocca fusione tra Deutsche Boerse e Lse

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel giorno dell’avvio della Brexit, arriva da Bruxelles lo stop alla fusione tra la Borsa di Francoforte e quella di Londra. Oggi la Commissione europea ha bloccato il progetto di fusione da 13 miliardi di euro tra Deutsche Boerse e London Stock Exchange, i due maggiori operatori di Borsa d’Europa. La ragione è legata a questioni concorrenziali. “La fusione – ha spiegato la commissaria Margrethe Vestager – avrebbe ridotto in modo significativo la concorrenza con la creazione di fatto di un monopolio nel settore cruciale degli strumenti a reddito fisso. Poiché le parti non sono riuscite a proporre i rimedi necessari per eliminare le nostre preoccupazioni, la Commissione ha deciso di vietare la fusione”. Il mese scorso i vertici dell’Lse hanno infatti respinto le richieste del regolatore europeo circa la cessione del mercato MTS, la piattaforma di trading per il mercato dei titoli di Stato europei.