1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Aumenta il pressing di Knight Vinke sull’Eni

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il pressing “americano” si fa sentire sull’Eni. Dopo i colpi di spillo di esponenti vicini all’amministrazione di Washington, preoccupati per l’asse del cane a sei zampe con la Libia e con la Russia, anche l’establishment finanziario di Wall Street parte alla carica. Knight Vinke, il fondo attivista Usa che già a inizio settembre aveva chiesto in una lettera ai vertici della società la divisione del gruppo – separare la raffinazione e la commercializzazione – ha deciso di formalizzare le sue richieste in un incontro pubblico previsto per la prossima settimana a Milano. Con la speranza evidentemente di raccogliere il consenso tra i piccoli azionisti necessario per portare più avanti in assemblea una proposta vera e propria.