Atlantia viola al ribasso la soglia dei 20 euro, titolo testa minimi da dicembre 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta difficile per Atlantia che fa segnare una delle peggiori performance all’interno dell’S&P/Mib con una flessione che supera i 4 punti percentuali a quota 19,52 euro. Il titolo della ex Autostrade viaggia sui nuovi minimi degli ultimi due anni avendo toccato un minimo intraday a 19,40 euro, livelli che non toccava dal dicembre 2005. Dalle sale operative non segnalano motivi particolari per questo tracollo iniziato a metà mattinata. Ieri Sintonia, holding di partecipazioni infrastrutturali controllata dalla famiglia Benetton e che controlla anche Atlantia, ha confermato l’ingresso nel capitale del fondo sovrano di Singapore che, anche attraverso un aumento di capitale riservato, arriverà a detenere il 14,3% circa di Sintonia. Le ultime indiscrezioni inoltre danno Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Atlantia, in pole position per ricoprire la carica di amministratore delegato anche in Sintonia.