1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

AstraZeneca e Sanofi siglano accordo per scambio di 210mila composti chimici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il colosso farmaceutico anglo-svedese AstraZeneca e quello francese Sanofi hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per lo scambio di portafogli di composti chimici, comprendenti un totale di circa 210mila molecole.

Si tratta di un’intesa senza contropartita finanziaria, la prima nel suo genere in essere fra due società del settore farmaceutico di queste dimensioni e che da ad entrambe le società libero accesso alle molecole messe a disposizione dall’altro.

Come riportato dal Wall Street Journal, il numero due di AstraZeneca, Mene Pangalos, ha commentato di non vedere alcun rischio nel mettere in comune circa un decimo del proprio portafoglio molecolare, anche se Sanofi è una società competitor sullo sviluppo di farmaci inerenti diverse malattie, come il diabete e le malattie cardiovascolari.

Per Pangalos, il rischio di arrivare allo sviluppo dello stesso farmaco partendo dalle stesse molecole è pari a zero, poiché si utilizzano metodi scientifici differenti e lo scambio di molecole permetterebbe di aumentare in modo sensibile la diversificazione della loro biblioteca molecolare.