Assogestioni, a gennaio raccolta in rosso per 5,88 mld

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 06/02/2007 - 14:50
Gennaio tinto di rosso per i fondi comuni. Sono stati pari a 5,88 miliardi di euro i deflussi registrati dall'Industria dei fondi nel corso del mese scorso. E' quanto emerge dai dati definitivi di raccolta e sul patrimonio relativi al mese di gennaio 2007 resi noti da Assogestioni. Un mese in cui il patrimonio complessivo investito in fondi si è fermato a 606,9 miliardi, contro i 609,2 miliardi di euro di fine anno. Anche nel primo mese del 2007 sono i fondi flessibili a godere ancora della fiducia dei risparmiatori che hanno fatto confluire nelle casse di questi prodotti flussi per oltre 1,5 miliardi e con patrimonio in crescita fino a 54 miliardi di euro (a fine 2006 gli asset erano pari a circa 51,8 miliardi di euro). Battuta d'arresto, invece, per gli hedge che per la prima volta negli ultimi mesi si sono presentati con un risultato negativo, pari a poco più di 408 milioni di euro. Il patrimonio resiste ai deflussi e resta sostanzialmente stabile sopra la soglia dei 28,2 miliardi di euro. Anche i fondi di liquidità hanno inserito la retromarcia, accusando deflussi per oltre 2,4 miliardi. Ma ad accusare le perdite più consistenti sono stati gli obbligazionari, che questo mese hanno superato i 3,7 miliardi di euro. Il patrimonio delle due categorie è rispettivamente pari a 81,1 e 242,2 miliardi di euro. Resta stabile e in territorio negativo l'andamento della categoria dei Fondi Bilanciati, che anche questo mese perdono 384 milioni di euro con un patrimonio pari a 42 miliardi di euro. In frenata anche i prodotti azionari per i quali i disinvestimenti a fine mese sono pari a 464 milioni (a dicembre erano superiori a 1 miliardo).
COMMENTA LA NOTIZIA