L'arrivo di Serafino deprime Tiscali

Inviato da Redazione il Ven, 24/09/2004 - 09:28
Quotazione: TISCALI *
Pioggia di vendite in avvio di seduta per il titolo Tiscali che dopo un minimo a quota 2,76 euro risale a 2,845 euro (-2,37%). Ieri il cda di Tiscali ha annunciato il cambio della guardia ai vertici, con Vittorio Serafino, 54 anni ex vice-direttore generale e poi presidente di Banca Imi ed ex ad del Banco di Napoli, che succede a Renato Soru come presidente dell'Isp sardo. I conti semestrali della società cagliaritana confermano sostanzialmente quelli diffusi a fine luglio, anche i target per il 2004 sono stati confermati dalla società (+30% fatturato rispetto al 2003, ebitda al 10% del fatturato, generazione di cassa a partire dall'ultimo trimestre 2004 e ulteriori dismissioni di asset non strategici). Le dismissioni già effettuate hanno generato plusvalenze per circa 42 milioni e una minusvalenza (da Tiscali Svizzera) per 17 milioni. Da ricordare che nei giorni scorsi il titolo era salito decisamente sulla scia di voci circa l'ingresso di un nuovo socio (si puntava su T-online).
COMMENTA LA NOTIZIA