1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Antonveneta: via libera della Consob sull’Opas di Lodi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Consob autorizza l’Opas della Lodi su Antonveneta. ieri l’Autorità di vigilanza sui mercati finanziari ha dato il proprio assenso alla pubblicazione del prospetto dell’offerta di acquisto e di scambio lanciato dalla popolare guidata da Giampiero Fiorani sull’istituto padovano. La Lodi offre 27,50 euro per ogni titolo Antonveneta, un’offerta mista in azioni e contanti, considerata migliorativa rispetto a quella degli olandesi che hanno proposto 26,50 euro ad azione tutti in contanti. L’autorizzazione è giunta dopo che la Consob aveva rinviato più volte al mittente il prospetto informativo, chiedendo modifiche anche sostanziali per rendere l’Opas accettabile da parte del mercato. E anche fino al tardo pomeriggio di ieri gli uomini di Lamberto Cardia hanno continuato a chiedere cambiamenti alla Popolare di Lodi, come per esempio quello relativo al periodo di lock-up. Nel dettaglio la proposta finanziaria prevede un corrispettivo complessivo di 27,50 euro per azione, composto da 4,6 euro in titoli della Popolare di Lodi valorizzati a 9,2 euro, per gli altri 18 euro in titoli della controllata Reti Bancarie e infine 4,9 euro in contanti. Se al momento del pagamento, i titoli della Lodi e di Reti Bancarie dovessero valere meno di quanto stimato in concambio, Fiorani provvederà ad un conguaglio in denaro. Inoltre per chi terrà le nuove azioni della Lodi almeno 10 mesi e quelle di Reti Bancarie almeno 18 mesi ci sarà un premio di un euro per azione.