Alitalia a un passo dal commissariamento

Inviato da Redazione il Gio, 03/04/2008 - 08:54
Quotazione: ALITALIA

Ore drammatiche in via della Magliana. Air France ha abbandonato il tavolo della trattativa con Alitalia,  chiudendo così il dossier aperto a dicembre e aprendo la strada del commissariamento per il vettore italiano. L'abbandono dei francesi avrà come effetto immediato quello di provocare un vero e proprio terremoto. Non soltanto Spinetta ha gettato la spugna anche  il presidente di Alitalia Maurizio Prato, che aveva investito tutti i propri sforzi nel negoziato con AF andando a sbattere contro il muro di gomma dei sindacati ha deciso di chiudere la sua esperienza travagliata alla guida della compagnia di bandiera inviando a tutti i dipendenti di Alitalia una lettera di ringraziamento che non nasconde l'amarezza per il fallimento della missione.

E così si ricomincia. Le prossime ore serviranno per cercare di rimettere insieme le idee e capire qual è la strada migliore per salvare la compagnia. Con l'ipotesi di un'amministrazione straordinaria sotto il cappello di legge Marzano che si fa più concreta. Per sbloccare la situazione nel brevissimo termine si prefigura solo una soluzione: che il Tesoro riprenda il filo dei negoziati con i sindacati e provi a mediare per riallacciare la trattative con Parigi.

Cordate alternative italiane e straniere - per ora - non ce sono. Secondo quanto scrive il quotidiano della Capitale dopo la clamorosa uscita di scena di Air France, i tedeschi di Lufthansa stanno scaldando i motori per tornare in gioco da protagonisti: avrebbero già il dossier aperto sul tavolo. In particolare in queste ore a Francoforte avrebbero cominciato a ragionare su come avviare la procedura di avvicinamento ad Alitalia.

 

Per arrivare in tempi rapidi ad un accordo condiviso e strategico. Non è escluso che nelle prossime ore nella massima riservatezza vengano avviati i primi contatti informali con le autorità italiane e in un secondo tempo con i sindacati. Nel frattempo a Roma alle 13 Alitalia ha convocato un consiglio di amministrazione straordinario, mentre i titoli della compagnia le obbligazioni convertibili nonché gli strumenti collegati, sono stati congelati dalle contrattazioni in attesa di un comunicato.

COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...