1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Alitalia, Ferrero: “Sì alla privatizzazione, ma Cimoli se ne deve andare”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il ministro di Rifondazione comunista Paolo Ferrero pensa ancora che le privatizzazioni non siano affatto la strada migliore per risolvere i problemi delle imprese pubbliche, ma nel caso dell’Alitalia l’alternativa “era quella di lasciar marcire l’azienda”. Secondo il ministro della Solidarietà Sociale, intervistato da La Repubblica, servono tuttavia un piano industriale, garanzie per il mantenimento dei livelli occupazionali, valorizzazione delle professionalità interne, a partire dal settore della manutenzione. Settore che Cimoli intende affidare in outsourcing. “Il piano di Cimoli va immediatamente ritirato perché non funziona e perché rischia di determinare una fortissima conflittualità sociale”, dice Ferrero, che, oltre al blocco del piano, chiede anche il cambio immediato del management.