Abn Amro: Groenink, niente menage a trois con Capitalia o Mps

Inviato da Micaela Osella il Lun, 15/01/2007 - 08:20
Quotazione: CAPITALIA
Niente menage a trois per il presidente di Abn Amro, Rijkman Groenink. Il numero uno della banca olandese ha intenzione di crescere ulteriormente in Italia, dopo l'acquisizione di Antonveneta, ma nel suo futuro non ci sono offerte ostili o possibili fusioni a tre con Capitalia e Monte dei Paschi di Siena. Il messaggio arriva forte e chiaro dalle colonne di Il Corriere della Sera: "Il 2007 sarà un anno importante per Abn Amro", ha spiegato Groenink in un passaggio dell'intervista al quotidiano di via Solferino. Per rispondere alle ricorrenti voci di una possibile opa ostile su Capitalia, di cui Abn detiene l'8,6%, Groenink ha specificato: "Siamo dei player leali, all'interno del patto di sindacato e siamo parte del sistema bancario italiano. Quindi per noi un'offerta ostile è inconcepibile". E se il concetto non fosse ancora chiaro ha aggiunto: "Siamo interessati ad espandere la nostra presenza, anche con acquisizioni di banche piccole e medie. Ma non in modo ostile".
COMMENTA LA NOTIZIA