1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib ancora sotto pressione. Fase di declino per Enel 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. Fallito il tentativo di riagganciare quota 20.000 punti, l’indice ha invertito il senso di marcia ma rimane ancora compresso nella fase di lateralità tra 20.200 e 19.174 punti. Questi sono i due livelli da monitorare per avere qualche spunto operativo. 

Deutsche Bank. Il titolo della banca tedesca è tornato sotto quota 8 euro e praticamente a pochi passi dalla media mobile 200 periodi. Al rialzo, servirà il superamento del livello statico a 8 euro per avere un primo segnale positivo. Al ribasso, invece, il supporto da tenere monitorato si colloca a 7 euro.

Enel. Dal massimo relativo toccato il 21 luglio scorso a 8,5 euro, il titolo della utility italiana ha intrapreso un lento declino tornando fin sotto il livello chiave dei 7,6 euro. La rottura del supporto importante a 7,2 euro confermerebbe il sentiment avverso sul titolo. Al rialzo, invece, un ritorno sopra 7,6 euro darebbe solo un primo segnale di recupero. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori