1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street sconta bilancio vittime pandemia in Usa. New York rischia lockdown totale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La paura del coronavirus continua ad assediare le borse di tutto il mondo. Ieri Wall Street ha assistito alla chiusura negativa del Dow Jones e dello S&P 500, scontando la notizia relativa al bilancio delle vittime da Covid-19 negli Stati Uniti, che ha superato quota 300.000 dall’inizio della pandemia, superando il numero delle vittime di ogni altro paese del mondo di un margine di 100.000 unità: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.

La notizia della distribuzione, in Usa, dei vaccini prodotti da Pfizer e BioNTech non è stata sufficiente ad allontare i timori sulla pandemia da Covid-19.

Il sindaco di New York ha avvertito inoltre che la città potrebbe entrare presto in una situazione di “pieno shutdown (lockdown)”.

Il Dow Jones Industrial Average ha così chiuso in ribasso di 184,82 punti, a 29.861,55. Lo S&P 500 è arretrato dello 0.44% a 3.647,49. Il Nasdaq Composite è riuscito invece a salire dello 0,5% a 12.440,04.