1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Uncategorized ›› 

Unicredit catalizza gli acquisti, analisti più ottimisti. Citigroup alza a buy

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta intonata al rialzo per Unicredit, tra i migliori titoli del Ftse Mib con un balzo del 2,47% a 10,384 euro. Ieri il titolo aveva chiuso in calo dell’1,9% complice la debolezza diffusa del mercato ma inizialmente gli investitori avevano accolto con gli acquisti i numeri 2018 oltre le attese e la conferma dei target 2019. Il 3 dicembre il gruppo guidato da Jean Pierre Mustier presenterà il nuovo piano industriale.

I riscontri arrivati ieri hanno convinto gli analisti con Mediobanca Securities che ha confermato il giudizio outperform alzando il target price da 15 a 16 euro. Promozione da parte di Citigroup che ha portato il rating da neutral a buy, con prezzo obiettivo a 15 euro. La banca d’affari statunitense apprezza la ristrutturazione e la riduzione del profilo di rischio portata avanti dalla banca negli ultimi due anni e ritiene le attuali valutazioni “cheap” (convenienti).

UniCredit intanto ha specificato oggi che il Consiglio di Amministrazione riunitosi lo scorso 6 febbraio ha deliberato la proposta di sottoporre alla prossima Assemblea ordinaria la distribuzione di un dividendo unitario di 27 centesimi di euro per ciascuna azione ordinaria UniCredit. La distribuzione è prevista il 25 aprile 2019, con data di stacco della cedola, identificata con il numero 4, il giorno 23 aprile 2019.