1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Twitter, Elon Musk tuona contro numeri su account spam o fake. Deal a rischio? Scattano buy su Tesla

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

"La mia offerta si basava sull'accuratezza delle dichiarazioni di Twitter. Il ceo di Twitter ha rifiutato pubblicamente di dimostrare che gli account falsi sono inferiori al 5%. Questo accordo non può andare avanti finché non lo farà". Elon Musk, numero uno di Tesla, mantiene il punto e sul suo stesso account su Twitter scrive che, oltre a essere 4 volte tanto quanto dichiarato dalla società, pari al 20%, la percentuale degli account falsi/spam potrebbe essere molto più alta". Il titolo TWTR perde poco più dell'1%.

"La mia offerta - ha scritto Musk nel tweet - si basava sul presupposto che le documentazioni depositate presso la Sec fossero accurate. Ieri, il ceo di Twitter ha rifiutato pubblicamente di fornire la prova <5% (ovvero che gli account falsi o spam siano inferiori alla soglia del 5%). questo accordo non può andare avanti fino a qundo questa prova non venga fornita". Poco dopo il tweet di Musk, Twitter ha annunciato di voler rispettare l'accordo concordato, aggiungendo di aver depositato un documento alla Sec. In evidenza il titolo Tesla, che sulla scia del calo di Twitter guadagna il 2%, dopo aver perso il 34% da quando Musk ha rivelato di ver acquistato un partecipazione del 9,2% in Twitter all'inizio di aprile.