1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tesla: manca poco alla prova dei conti 2019, titolo abbatte il muro dei $500

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vontobel ha pubblicato la rubrica Investment Idea con un nuovo approfondimento su Tesla. Nelle ultime sedute il titolo è balzato sopra il muro dei 500$ per azione, più che raddoppiando il proprio valore negli ultimi 3 mesi e addirittura triplicato rispetto ai minimi di giugno 2019 quando viaggiava sotto i 180$. L’ascesa in Borsa di Tesla in questi ultimi mesi è inarrestabile con capitalizzazione che si trova poco sotto del limite di mercato di $100 miliardi, superiore a GM e Ford messe insieme.
Un boom dettato da vari fattori, scrive Vontobel, precisando che gli ultimi sono le consegne record del 2019 a 367.500 veicoli, raggiungendo l’obiettivo annuale dell’azienda in vista del previsto lancio del SUV Model Y del 2020. Acquisti sul titolo dettati anche dalle prospettive di crescita in Cina con l’inizio delle consegne di veicoli costruiti nel suo nuovo stabilimento di Shanghai. Inoltre, Il CEO di Tesla ha confermato che costruirà una Gigafactory 4 nella zona di Berlino, dove ha in programma di costruire nuovi veicoli oltre a Model 3 e Model Y.

Occhi puntati sui conti del quarto trimestre 2019 che verranno diffusi il prossimo 28 gennaio. Gli analisti, interpellati da Bloomberg, si aspettano un utile netto in lieve calo (-2,4% a/a) a $336 milioni, così come per ricavi (-2,4% a/a) stimati a circa $7 miliardi. Atteso anche un balzo (+12%) dell’Ebitda a oltre $1 miliardo.

Dal punto di vista grafico, scrive Vontobel, il titolo non dà per ora segnali negativi ed anzi rimane in fortissimo ipercomprato, con volumi che accompagnano la corsa, ad indicare forza dei compratori. Il grafico settimanale però si è chiuso il 17 gennaio con uno shooting star, pattern grafico che, se confermato questa settimana con una chiusura negativa, potrebbe aprire una fase di ritracciamento verso i 400 dollari. A breve ci sarà il test dei conti del quarter che, se non stupiranno il mercato, non si possono escludere forti vendite sul titolo.
Per leggere la newsletter intera, clicca sul link.