1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tesla e NIO si riaccendono con balzo +11%. Per Dan Ives il colosso di Musk è un’enorme buy opportunity a questi prezzi e indica dove potrà essere a fine 2021

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tesla torna a catalizzare gli ordini d’acquisto dopo i forti ribassi delle ultime settimane. Il titolo del colosso fondato da Elon Musk torna di slancio sopra i 600 dollari facendo segnare un balzo dell’11% a 627$. Le azioni di Tesla sono arrivate a perdere il 33% dal loro massimo storico con l’aumento dei tassi di interesse nell’ultimo mese che ha innescato una rotazione da titoli tecnologici ad alta crescita a titoli ciclici pronti a beneficiare di una riapertura economica.
Impennata anche per le altre EV Stock con +11,8% per la cinese NIO che torna a ridosso dei 40$ e addirittura +14,5% per Xpeng. 

Nasdaq rialza la testa, le EV Stock riprendono a fare scintille

A riprendere quota oggi è in generale tutto il settore tecnologico con il Nasdaq a +3,4% dopo la prima ora di contrattazioni. Ieri l’indice tech aveva chiuso a livelli di oltre il 10% sotto i picchi toccati a febbraio, entrando quindi in quello che viene indicato come territorio di correzione. Una sponda arriva dai commenti positivi di Cathie Wood. La numero uno di Ark Investment Management, intervenuta nella trasmissione della Cnbc “Closing Bell”, ha commentato il trend dell’azionario, confermando la sua fiducia in un “mercato toro che si sta rafforzando” e che “volgerà a nostro favore in un arco di tempo di più lungo termine”. Cathie Wood ha parlato di “grandi opportunità” nate con il sell off, che permetteranno di acquistare diversi nomi nei fondi (Ark), che tendono a puntare su diversi titoli di società tecnologiche.
Su Tesla si è espresso Dan Ives, l’analista di Wedbush, che ha da sempre una view bullish sul colosso delle auto elettriche. Gli investitori che cercano “un’enorme opportunità di acquisto” dovrebbero guardare a Tesla, ha detto Ives in una nota pubblicata ieri in cui invita a non farsi prendere dal panico e ritenendo che la debolezza delle EV stock sarà solo passeggera.
“Il sell-off che abbiamo visto nella terra dei veicoli elettrici crea un’enorme opportunità di acquisto, a nostro avviso, per possedere giocatori cinesi di veicoli elettrici e il leader del gruppo Tesla che si sta dirigendo verso questa età d’oro dei veicoli elettrici”, ha detto Ives identificando tre fattori che hanno danneggiato le azioni Tesla nelle ultime settimane: problemi di valutazione, aumento della concorrenza globale nel settore dei veicoli elettrici e una carenza di chip e la domanda della Cina.
L’esperto di Wedbush prevede che le vendite di veicoli elettrici rappresenteranno il 20% di tutte le vendite di auto a livello globale entro il 2030, un aumento significativo rispetto al 3% di oggi.
Dove potrà arrivare Tesla? A detta di Ives che spazio per un significativo rialzo. La creatura di Elon Musk potrebbe raggiungere un valore borsistico di $ 1 trilione prima della fine dell’anno. Questo significa che, scando alla capitalizzazione di ieri (574 miliardi), Tesla a detta di Ives può aumentare del 75% per raggiungere una valutazione di $ 1 trilione, supponendo che le sue azioni in circolazione rimangano costanti.
“Nella festa dei veicoli elettrici, sono le 8 di sera, non le 2 di notte”, aggiunge Ives.