1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Surroga mutuo tasso fisso: simulazione risparmi (monstre) a 25 anni in scia effetti crisi Covid-19

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra le ricadute dell’emergenza coronavirus spicca il movimento al ribasso dei tassi e di conseguenza condizioni più convenienti per i mutui. Facile.it ha fatto delle simulazioni su come il coronavirus sta incidendo sui tassi dei mutui. Nel dettaglio con un mutuo a tasso fisso da 126mila euro al 70% da restituire in 25 anni, con miglior TAEG marzo 2020 allo 0,77% (era 1,24% a gennaio 2020), rata mensile di 455 euro (era 485 euro a gennaio 2020) e risparmio mensile di 30 euro, il totale degli interessi risparmiati ammonta a 9.000 euro. Il calo è ancor più significativo, dice Facile.it, se si confrontano i tassi di marzo 2020 con quelli dello scorso anno (gennaio 2019). Questo significa che anche chi ha surrogato lo scorso anno potrebbe trovare grande convenienza nel surrogare il mutuo. Con miglior TAEG a marzo 2020 allo 0,77% (era 1,95% a gennaio 2019), rata mensile a 455 euro (era 529 euro a gennaio 2019) e risparmio mensile a 74 euro, il totale degli interessi risparmiati ammonta a 22.200 euro.

Visto che dalla domanda alla stipula passa del tempo e potrebbe variare anche il valore Eurirs, Facile.it consiglia di chiedere alla banca che “congeli” il livello di Eurirs al giorno di presentazione della domanda e non consideri, come spesso accade, quello attivo il giorno in cui viene approvata la situazione reddituale del richiedente o, anche, quello attivo il giorno dell’effettiva stipula.