1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sul prestito ponte Alitalia l’aut aut di Berlusconi: “No al decreto se l’importo è inferiore”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Romano Prodi e Tommaso Padoa-Schioppa avrebbero voluto concedere un prestito meno consistente. 150-200 milioni di euro al massimo. Questo era stato deciso ieri mattina al vertice di Palazzo Chigi con il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi e il sottosegretario Enrico Letta che per oltre un mese ha seguito il dossier Alitalia quasi a tempo pieno e ha tessuto finché ha potuto il filo delle relazioni con Air France. A fine mattinata però è arrivata la telefonata dello zio Gianni: “Il prestito all’Alitalia non può essere inferiore ai 300 milioni. Se non sarà così, il decreto non avrà il nostro consenso”. Gianni Letta ha parlato a nome di Silvio Berlusconi.