News Notizie Italia Stellantis avvierà la gigafactory di Termoli nel 2026: titolo BUY per Banca Akros

Stellantis avvierà la gigafactory di Termoli nel 2026: titolo BUY per Banca Akros

La Gigafactory di Termoli di Stellantis dovrebbe dare il via alla produzione nel 2026. Nella giornata di ieri i sindacati hanno rivelato che Stellantis intende avviare la conversione del suo stabilimento di motori e cambi di di motori e cambi a Termoli nella terza fabbrica di batterie del gruppo in Europa nel 2024.
Il gruppo automobilistico nato dalla fusione tra FCA e PSA eliminerà gradualmente le attuali produzioni a Termoli dall'inizio del 2024, mentre le operazioni iniziali della nuova gigafactory dovrebbero iniziare nel 2026. La transizione comporterà un picco di licenziamenti previsto per il 2025, che coinvolgerà 1.000 lavoratori, mentre l'intera forza lavoro dell'impianto, circa 2.000 persone, sarà di nuovo pienamente occupata entro il 2030, quando si prevede che le attività della nuova gigafactory funzioneranno a pieno regime. I sindacati hanno aggiunto che la produzione di alcuni motori a combustione interna "premium" continuerà "per alcuni anni" oltre il 2026. Secondo Banca Akros Stellantis costruirà tre gigafactory in Europa, in Francia, Germania e Italia, attraverso l'ACC JV con Mercedes e TotaleEnergies, per una capacità totale di almeno 120 gigawatt entro il 2030. Altri due impianti di batterie saranno in Nord America con i partner LG Energy Solution (LGES) e Samsung SDI. Per gli analisti il titolo è BUY.