1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

S&P 500: Credit Suisse alza il target di fine anno; nuovo approccio su Borse

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Diventare più aggressivi sui mercati azionari. E’ quanto suggeriscono questa mattina gli analisti della banca svizzera, Credit Suisse Group AG, ai loro clienti. Il broker nel report emesso oggi e visionato da Finanza.com ha alzato il target di fine anno per l’indice Standard & Poor’s 500 portandolo a quota 1.050 punti dai precedenti 920. Secondo gli esperti adesso è il momento giusto per ricostruire posizioni sui principali listini.

 

Solo ieri Goldman Sachs ha indicato per l’S&P 500 spazi di rialzo pari al 13%. La casa d’affari statunitense ha posto a 1.060 punti il target per fine anno a seguito della revisione al rialzo delle stime di Eps per le società facenti parte dell’indice statunitense. Goldman vede l’Eps operativo 2009 a 52 dollari rispetto ai 40 dollari calcolati in precedenza, con una crescita del 5% a/a. Rivisto anche il target di Eps per il 2010, passato da 63 a 75 dollari, con un balzo del 45% su base annua. Sulla base delle nuove stime, attualmente l’S&P 500 tratta 12,5 volte l’Eps operativo 2009 e 11,6 volte quello 2010. Il livello indicato da Goldman rappresenta un +17% rispetto ai livelli di inizio anno dell’S&P 500.