1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Scomparsa Marchionne, ospedale Zurigo: “in cura da più di un anno”. Fca, non a conoscenza dello stato di salute

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ex amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, si recava da oltre un anno presso l’ospedale di Zurigo per curare una grave malattia. Un comunicato inusuale, quello diffuso ieri dall’ospedale universitario di Zurigo (Usz), che arriva dopo “le voci tendenziose da parte dei media circa la sua cura e per frenare ulteriori speculazioni”.
“Sergio Marchionne è stato un paziente di Usz – si legge nella nota ufficiale dell’ospedale -. Da oltre un anno si recava con cadenza regolare presso l’ospedale al fine di curare una grave malattia. Nonostante il ricorso a tutti i trattamenti offerti dalla medicina più all’avanguardia, Marchionne è purtroppo mancato”.
Dopo questa nota, un portavoce di Fca ha dichiarato che il gruppo “non è in grado di commentare le dichiarazioni dell’ospedale Universitario di Zurigo” Per motivi di privacy sanitaria, si legge ancora nel comunicato, la società non aveva conoscenza dei fatti relativi allo stato di salute del Dottor Marchionne. “La società ha appreso che il dottor Marchionne aveva subito un intervento chirurgico e ha emesso una dichiarazione al riguardo. Venerdì 20 luglio la società è stata informata dalla famiglia di Marchionne senza alcun dettaglio del serio deterioramento delle sue condizioni e che di conseguenza egli non sarebbe stato in grado di tornare al lavoro. La società ha quindi prontamente assunto ed annunciato le necessarie iniziative il giorno seguente”.

La famiglia di Sergio Marchionne ha parlato ieri per la prima volta in una dichiarazione all’agenzia Anza, confermando che Fca “non era a conoscenza delle condizioni di salute” del manager italo-canadese, scomparso lo scorso 25 luglio.