1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: si interrompe il magic moment, Di Maio stende Atlantia e banche

QUOTAZIONI Banco BpmAtlantiaCnh Industrial
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultima seduta di agosto con frenata finale per Piazza Affari che comunque si consola con un bilancio più che positivo (oltre +7%) nella seconda metà del mese che ha visto il listino milanese segnalarsi come il migliore tra le maggiori Borse mondiali. Oggi a smorzare gli entusiasmi sono state le dure parole di Di Maio (“sì a proposte M5S o si va al voto subito”) che hanno in parte riacceso i timori di uno scenario di elezioni anticipate, che comunque appare al momento un’opzione poco probabile.

In chiusura il Ftse Mib ha ceduto lo 0,35% a quota 21.322,9 punti. Tra i peggiori si segnalano le banche: -3,4% Banco BPM e -2,8 UBI Banca. Ribassi nell’ordine dell’1% per Unicredit e Intesa. Pesa il riallargamento dello spread e il ritorno del rendimento tasso del Btp sopra l’1% dopo le parole di Di Maio.

Male oggi il titolo Atlantia (-2,6%) anch’esso affossato dalle parole del leader M5s. “Dobbiamo rendere giustizia alle 43 vittime della tragedia del Ponte Morandi: avevamo pronto il decreto per iniziare la revoca delle concessioni autostradali e va fatto il prima possibile”. La revoca della concessione ad Autostrade era stata menzionata da Di Maio anche dopo l’incontro al Quirinale e fa parte dei punti programmatici indicati dal M5S nell’incontro odierno con il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte.

Tra gli altri titoli interessante spunto rialzista per Amplifon (+1,7%), tra i miglior performer di Piazza Affari in questi primi 8 mesi del 2019. La migliore di giornata è stata CNH (+5,1%) che ha cavalcato i rumor di possibile scorporo di Iveco. Lo scorporo della società specializzata nella produzione di veicoli industriali e autobus, controllata al 100%, da CNH, potrebbe essere annunciato nel Capital Markets Day che si terrà alla Borsa di New York martedì prossimo.

In chiusura il Ftse Mib ha ceduto lo xxxx a quota xxx punti. Tra i peggiori si segnalano le banche: -xxx Banco BPM e -xxx UBI Banca. Ribassi nell’ordine dell’1% per Unicredit e Intesa. Pesa il riallargamento dello spread e il ritorno del rendimento tasso del Btp sopra l’1% dopo le parole di Di Maio.

Male oggi il titolo Atlantia (-xx%) anch’esso affossato dalle parole del leader M5s. “Dobbiamo rendere giustizia alle 43 vittime della tragedia del Ponte Morandi: avevamo pronto il decreto per iniziare la revoca delle concessioni autostradali e va fatto il prima possibile”. La revoca della concessione ad Autostrade era stata menzionata da Di Maio anche dopo l’incontro al Quirinale e fa parte dei punti programmatici indicati dal M5S nell’incontro odierno con il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte.

Tra gli altri titoli interessante spunto rialzista per Amplifon (+xxx%=), tra i miglior performer di Piazza Affari in questi primi 8 mesi del 2019. La migliore di giornata è stata CNH (+xxx%) che ha cavalcato i rumor di possibile scorporo di Iveco. Lo scorporo della società specializzata nella produzione di veicoli industriali e autobus, controllata al 100%, da CNH, potrebbe essere annunciato nel Capital Markets Day che si terrà alla Borsa di New York martedì prossimo