1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari in rialzo, si guarda al ballottaggio in Georgia. Exploit di Buzzi Unicem, la segue Unicredit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari torna a salire nella seduta dell’Epifania, insieme agli altri listini europei, tentando il rimbalzo dopo i ribassi di ieri. Fin dai primi scambi l’indice Ftse Mib si è mosso sopra la parità e dopo l’avvio segna un progresso dello 0,6% in area 22.346 punti. A sostenere gli scambi il vantaggio dei Democratici nelle elezioni senatoriali in Georgia, che determineranno l’equilibrio politico nel Congresso degli Stati Uniti.

Il partito Democratico ha vinto uno dei due seggi in gioco in Georgia per il Senato Usa e sembra in grado di vincere anche il secondo, così da prendere il controllo di fatto della camera alta del Congresso americano, facilitando l’attuazione dei piani del futuro presidente Joe Biden. Secondo i risultati preliminari, il candidato democratico Raphael Warnock ha vinto contro il rappresentante repubblicano Kelly Loeffler, mentre l’altro democratico, Jon Ossoff, starebbe registrando un lieve vantaggio sul repubblicano David Perdue. I risultati definitivi saranno noti in giornata.

Tra i titoli del listino milanese, exploit di Buzzi Unicem che sale in testa al Ftse Mib con un balzo di quasi il 6%. Bene anche Saipem, che prosegue la sua corsa con un rialzo del 2,6%, dopo che l’Opec+ ha confermato il livello produttivo per febbraio ma l’Arabia Saudita aggiungerà 1 milione di barili al giorno di tagli. In evidenza anche Unicredit, che sale del 3%, in scia ad alcune indiscrezioni di stampa, secondo cui la banca di piazza Gae Aulenti avrebbe avanzato la richiesta di un maggiore contributo di capitale su Mps. Sul fronte opposto invece scivola sul fondo DiaSorin con un tonfo del 3,8%. Male anche Nexi e Recordati che mostrano entrambe un -2%.