1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari in corsa con Enel e Stellantis a metà seduta, arranca Unicredit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giro di boa di seduta tonico per Piazza Affari che risulta la migliore al momento tra le Borse europee. L’indice Ftse Mib avanza dello 0,67% a quota 24.867 punti. Messe per il momento in secondo piano le paure legate al rischio che l’inflazione possa costringere la Fed a rivedere la sua politica monetaria, avviando il tapering, oggi l’ottimismo nel Vecchio Continente è alimentato dai riscontri oltre le attese del Pmi servizi dell’area euro a maggio, in scia alle riaperture.

Tra i titoli del paniere principale, si segnala Enel con un +1,3% che dà seguito all’ascesa della vigilia. Bene anche il comparto auto con Stellantis +1,54% e Ferrari è1,7%.

Sul versante opposto, invece, Unicredit con -0,72% dopo che dal decreto Sostegno Bis non è arrivata l’attesa modifica relativa alla soglia di conversione delle DTA in crediti fiscali in caso di aggregazioni. Anche per quanto riguarda l’estensione dei termini del beneficio, l’unica novità del Decreto è che la business combination venga deliberata ‘dall’organo amministrativo competente’ entro il 31 Dicembre 2021 (rispetto alla precedente versione che prevedeva la delibera da parte dell’assemblea dei soci).

Infine poco mossa DiaSorin (+0,04%) dopo aver annunciato questa mattina di aver lanciato un nuovo test per l’identificazione rapida delle mutazioni associate alle varianti Covid, inclusa quella indiana.