1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari e Borse europee verso avvio piatto: ecco i temi caldi di giornata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I mercati europei (Piazza Affari compresa) si preparano a una apertura poco mossa in questo finale d’ottava, con gli investitori che seguono da vicino le prospettive di stimoli fiscali e monetari ed alcuni dati chiave della zona euro (come gli indici PMI manifatturiero e servizi). Non cala, intanto, l’attenzione sulle notizie in arrivo dal fronte della pandemia, e in particolare si guarda alla Cina dove sale il rischio di ripresa del virus dopo che diversi focolai sono emersi in alcune parti del Paese.

Intanto in Europa si guarda ancora alla riunione della Banca centrale europea (Bce). Come da attese nessuna sorpresa dal primo meeting del 2021. I tassi di interesse sono rimasti fermi a zero ed è stata conferma la dotazione complessiva nell’ambito del Programma di acquisto per l’emergenza pandemica (pandemic emergency purchase programme, PEPP), che a dicembre era stata innalzata a 1.850 miliardi di euro. Gli acquisti andranno avanti almeno fino a marzo 2022.
“Nel complesso, il mercato non si aspettava molto da questa riunione della Bce che è andata in gran parte come previsto. I dati annunciati confermano ampiamente la linea base della Bce, nonché l’obiettivo prioritario, perseguito nel corso della pandemia: mantenere condizioni di finanziamento favorevoli”, commenta Peter Allen Goves, Fixed Income Research Analyst, MFS Investment Management. ” A nostro avviso, questo aiuta a mantenere i tassi core entro un certo intervallo (ciò non significa necessariamente che i rendimenti siano più bassi) e continua a fungere da supporto credibile contro un allargamento senza ragioni degli spread dei Paesi dell’area euro”, aggiunge l’esperto.

Diversi gli spunti macro in agenda oggi. In particolar modo, la giornata sarà scandita dalla pubblicazione degli indici Pmi manifatturiero e servizi di Francia, Germania, eurozona e Gran Bretagna (si tratta della lettura preliminare di gennaio). Nel pomeriggio gli stessi dati sono attesi negli Stati Uniti e sempre negli Usa sono previste le vendite di case esistenti.