1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio ancora sotto pressione, Wti sotto quota 40$

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Resta anche oggi sotto pressione il petrolio, con il Wti che viaggia sotto quota 40 dollari al barile. Gli strategist di Mps Capital Services sottolineano che ieri la seduta è stata caratterizzata dalle vendite per le principali materie prime, “penalizzate dai continui timori sulla domanda legati all’evoluzione epidemiologica”. Ha sofferto soprattutto il comparto energetico, con il Brent che questa mattina è tornato a scambiare sotto i 41 dollari al barile. “Oltre ai timori sulla domanda, vi sono segnali di aumento della produzione sia in Libia, dove l’offerta di petrolio è aumentata a 250.000 b/g dai circa 90.000 di inizio mese, sia in Russia che, stando agli ultimi dati, avrebbe incrementato a settembre la produzione oltre la propria quota stabilita nell’accordo OPEC+”, segnalano gli esperti.