1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Aie taglia stime domanda 2020, vaccino non salverà il mercato (almeno nel breve)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Aie (Agenzia internazionale dell’Energia) ha nuovamente rivisto al ribasso le stime sulla crescita della domanda globale di petrolio per il 2020, motivando la sua decisione con il balzo del numero di contagi da Covid-19 in Europa e negli Stati Uniti. Nel suo rapporto mensile, l’Aie ha tagliato l’outlook a 91,3 milioni di barili al giorno, in contrazione di 8,8 milioni di barili al giorno su base annua. La ripresa è attesa nel 2021 a quota 5,8 milioni di barili in più al giorno. Secondo la view dell’Aie, “è improbabile che i vaccini aumentino significativamente la domanda fino al prossimo anno”. Ed entra più nello specifico e nel suo report mensile scrive: “con un vaccino Covid-19 che difficilmente riuscirà a salvare il mercato petrolifero globale per un pò di tempo, la combinazione di domanda più debole e aumento dell’offerta di petrolio fornisce uno sfondo difficile per la riunione dei paesi Opec+ che si terrà il primo dicembre”.