1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Opec: confermato taglio di ulteriori 500 mila barili, ma solo fino a marzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I membri dell’OPEC e i loro alleanti hanno confermato le indiscrezioni che circolavano già da ieri. E’ stato dunque concordato di incrementare il taglio alla produzione di 500.000 barili al giorno fino a marzo 2020, portando così a 1,7 milioni di barili/giorno la riduzione dell’output (circa l’1,7% dell’offerta globale).

Più nel dettaglio, l’OPEC avrebbe tagliato 340.000 barili, mentre i produttori non OPEC, compresa la Russia, avrebbero ridotto di 160.000 barili, afferma il rapporto. Un punto critico nel corso dei colloqui era stato come condividere la divisione dei tagli tra i produttori.

Poco mossi WTI e Brent, bene intonate Tenaris (+1,07%) e Saipem (+1,06%) che accelerano rispetto alla tarda mattinata. Eni cresce dello 0,5%. L’impatto non è stato importante sui titoli e sul petrolio perchè l’accordo sarà valido solo fino a marzo (prossima riunione 5 marzo) e il mercato ha non pochi dubbi sul rispetto di tale accordo da parte di alcuni paesi del cartello.