1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom Italia inarrestabile a Piazza Affari, analisti dicono buy. CDP prende redini di OF ed è strada spianata per rete unica

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Impennata a Piazza Affari per il titolo Telecom Italia che viaggia in testa al Ftse Mib con quasi +4% in area 0,457 euro. A spingere gli acquisti sulla maggiore tlc italiana è quanto emerso dal Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha dato il via libera a CDP Equity (CDPE) a presentare un’offerta per l’acquisizione di una partecipazione del 10% di Open Fiber (OF). Inoltre, CDP si è impegnata ad apportare nuove risorse prima del closing, finalizzate a sostenere l’accelerazione del piano di sviluppo della rete infrastrutturale.
La presentazione dell’offerta da parte di CDP Equity per acquisire la maggioranza in OF avviene a valle della decisione di Enel di considerare l’offerta presentata da Macquarie Infrastructure and Real Assets (Macquarie) per l’acquisto di una quota tra il 40% e il 50%.

Una volta finalizzata l’operazione, Cdp Equity potrà raggiungere la maggioranza del capitale della società (60%) e rafforzare il proprio sostegno a un’infrastruttura strategica “di grande importanza per la digitalizzazione e la competitività del Paese”.

Strada spianata per  rete unica

La notizia scalda il mercato in quanto si sblocca l’impasse su Open fiber e gli analisti ora vedono più nitida la prospettiva di una rete unica. Equita SIM, che dice buy su TIM con target price a 0,51 euro, si aspetta che Cdp ritorni sul dossier rete unica, sulla linea della lettera d’intenti siglata con il colosso tlc ad agosto. Dello stesso parere Intesa Sanpaolo che vede Cdp diventare azionista di maggioranza di Open Fiber e pilotare una futura fusione con FiberCop. Gli analisti di Intesa hanno rating buy su TIM con tp a 0,57 euro.