1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mercato auto verso un 2020 in retromarcia: Faurecia stima -3% senza considerare coronavirus

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il produttore francese di parti per auto Faurecia ha annunciato un aumento negli utili e nelle vendite annuali. Nel dettaglio le vendite sono pari a 17,8 miliardi di euro in crescita dell’1,4% a/a, in linea con il consensus e migliore rispetto alla produzione mondiale di automobili, diminuita del 5,8% nel 2019. L’utile operativo è pari a 1,28 miliardi di euro, con un margine del 7,2% contro il 7,3% dell’esercizio 18, di gran lunga migliore di quello del consensus pari a 1,26 miliardi di euro.
Secondo Faurecia, la produzione mondiale di auto è prevista in calo del 3% con una previsione di flessione a due cifre nel primo trimestre del 2020, principalmente a causa dell’Asia e l’Europa. Faurecia invece dovrebbe sovraperformare il mercato di riferimento di 100-200 punti base in termini di andamento delle vendite anche se questa guidance non tiene conto del possibile impatto del Coronavirus nella catena di fornitura globale. Negativa la lettura per il settore sulla produzione globale di auto prevedendo un calo del 3%, al di sotto delle ipotesi previste da Mediobanca per il 2020 a -1%.
Rimanendo nel settore auto, come riporta Bloomberg, citando un portavoce della FCA, lo stabilimento di produzione in Serbia dovrebbe essere messo in attesa come conseguenza della carenza di alcuni componenti chiave forniti dalla Cina. Si prevede che l’attività dell’impianto riprenderà più tardi nel mese di febbraio.