1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Leonardo sbanda a Piazza Affari complice rumor stop commessa per elicotteri in Turchia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tensioni tra Italia e Turchia, dopo che il presidente del Consiglio Mario Draghi ha definito dittatore il presidente turco Erdogan, sfociano in segnali concreti da parte di Ankara contro l’Italia. Stando a quanto riportato nel weekend da Repubblica e da Il Fatto Quotidiano, a pagare questa crisi diplomatica potrebbe essere Leonardo con la sospensione della commessa da oltre 70 milioni di euro riguardante l’acquisto di dieci elicotteri d’addestramento AW169. Tale commessa era parte di un accordo per sostituire i vecchi Agusta-Bell 206 della scuola delle forze armate turche e l’importo complessivo per l’azienda guidata da Alessandro Profumo si aggira sui 150 milioni. L’accordo con Leonardo era stato annunciato a fine marzo Ismail Demir, il presidente delle Industrie della Difesa.

Gli analisti di Equita SIM ritengono improbabile che venga cancellato l’ordine e nel caso rappresenterebbe solo lo 0.2% del portafoglio ordini e se fosse interamente incluso nei numeri del 2021 si tratterebbe dello 0,5% del fatturato e meno dell’1% dell’EBIT.

A Piazza Affari il titolo è arrivato a cedere il 2% in avvio e al momento segna -1,37% a 6,97 euro.