1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Leonardo chiude il 2019 con risultati in crescita, dividendo di 0,14 euro

QUOTAZIONI Leonardo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Risultati in linea o superiori alla guidance per il secondo anno consecutivo per Leonardo. Nel 2019 i ricavi si sono attestati a 13,8 miliardi di euro, in aumento del 12,6% rispetto all’anno prima, grazie soprattutto all’elettronica per la difesa e sicurezza e all’aeronautica. Gli ordini cumulati 2018-2019 sono saliti a 30 miliardi, al di sopra delle aspettative del piano. L’Ebita si è attestato a 1,3 miliardi evidenziando un aumento del 12% e l’Ebit è cresciuto del 61,3% a 1,2 miliardi. L’utile netto ha mostrato una crescita del 61% a 822 milioni. Alla luce di questi risultati, Leonardo ha proposto la distribuzione di un dividendo pari a 0,14 euro (in linea con il 2018), che se approvato dall’assemblea verrà posto in pagamento a partire dal 24 giugno, con data stacco cedola 22 giugno e record date (ossia data di legittimazione al pagamento del dividendo) 23 giugno.

Per quanto riguarda il 2020, Leonardo conferma le linee guida che prevedono ricavi per 14–14,5 miliardi, in ulteriore crescita rispetto al 2019 e una redditività in aumento, con Ebita di 1,325–1,375 miliardi. Le stime non comprendono l’impatto cel coronavirus. “L’andamento dell’emergenza qualificata come pandemia dall’Oms, accompagnato dalle incertezze legate agli ulteriori sviluppi in termini di impatto sulla salute pubblica e, conseguentemente, sul tessuto produttivo, economico e sociale del Paese non permetta allo stato attuale ogni approssimazione di quantificazione degli effetti sull’andamento 2020 del gruppo”, si legge nella nota. Nel frattempo, il gruppo guidato da Alessandro Profumo sta facendo ampio e capillare ricorso allo smartworking ma non esclude interventi selettivi e temporanei di sospensione parziale e mirata della operatività di alcuni reparti. Leonardo precisa comunque che quanto sta accadendo non modifica le prospettive di medio-lungo periodo.