1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: Pmi servizi a 48,8 a febbraio, in recupero rispetto a inizio 2021

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel mese di febbraio la contrazione del terziario segna di nuovo un rallentamento, registrando ancora un declino dell’attività economica ma al tasso più lento in cinque mesi, mentre il flusso dei nuovi ordini si stabilizza. Secondo i dati diffusi da Ihs Markit, a febbraio l’indice destagionalizzato delle attività economiche si è attestato a 48,8, un valore inferiore alla soglia di non cambiamento di 50, segnalando di nuovo una contrazione del settore dei servizi. Il dato è tuttavia superiore alla lettura di gennaio che indicava 44,7.

“Il rallentamento del declino terziario, unito alla robusta prestazione manifatturiera, ha riportato in
crescita la produzione di febbraio del settore privato, segnando la seconda espansione più veloce in quasi
due anni. Ciononostante, la debole prestazione del settore terziario resta una preoccupazione, così come il
continuo rialzo della pressione sui costi”, spiega Lewis Cooper, economista presso Ihs Markit, aggiungendo che “gli ultimi dati portano tuttavia buone notizie e indicano una nuova ripresa dell’economia italiana. Una volta che le misure restrittive si allenteranno, dovremmo assistere ad una crescita forte visto che già si comincia a recuperare il terreno perduto”.