1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Interpump non lascerà la Borsa. Montipò indica piano di successione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Interpump non intende lasciare la borsa, che offre garanzia di impegno, trasparenza, visibilità e opportunità di usare carta quotata per M&A. Così il presidente Montipò nel corso di un’intervista al Corriere Economia in cui conferma il trend di miglioramento nei mesi successivi al secondo trimestre, vedendo una chiusura d`anno intorno a -10% e una redditività eccellente con un ottimo trend del debito e del circolante. Nel corso dell’intervista Montipò sottolinea come il piano di successione approntato per quando dovesse decidere di lasciare la guida dell`azienda prevede la gestione aziendale affidata ai 6 top manager (a breve 7) che gestiscono le divisioni del gruppo, mentre i 4 figli avranno il ruolo di azionisti (il pacchetto di maggioranza relativa di IP è detenuto da IPG Holding, un veicolo controllato per due terzi da Montipò e per un terzo da TIP).