1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Gedi: Marco De Benedetti, “non siamo gruppo sconquassato”

QUOTAZIONI Gedi Gruppo Editoriale
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non siamo un gruppo sconquassato, non siamo un gruppo da risanare, non siamo una barca senza timoniere”. È quanto afferma il presidente di Gedi, Marco De Benedetti, in una lettera inviata ai dipendenti del gruppo dopo il consiglio di amministrazione che ha approvato i risultati dei primi 9 mesi dell’anno, rispondendo così al padre Carlo De Benedetti che nei giorni scorsi ha puntato il dito sulla gestione del gruppo.

“Mio padre ha dato un’intervista al Corriere della Sera, che contiene un attacco a mio fratello Rodolfo e a me, un tema per noi doloroso, che si colloca sul piano personale e sul quale pertanto non desidero formulare commenti – prosegue il manager -. Ma ciò su cui non posso esimermi dall’intervenire sono i giudizi pronunciati sul gruppo e sulla sua situazione, in quanto essi sono infondati e gravi. Siamo meglio di come veniamo dipinti”.

Poco più di una settimana fa, Carlo De Benedetti ha lanciato un’offerta per l’acquisto del 29,9% di Gedi detenuto da Cir. “I termini dell’offerta sono stati giudicati irricevibili, valutazione che è poi stata confermata dalle analisi terze di cui si è letto nei giorni successivi”, ricorda Marco De Benedetti nella missiva inviata ai dipendenti.