1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ftse Mib ed Euro Stoxx 50 alle prese con livelli di resistenza importanti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scambiano leggermente positive le principali Borse europee, tranne Londra che invece imbocca la via dei rialzi. I mercati si prendono una pausa di riflessione dopo i guadagni di venerdì scorso innescati dopo che il rapporto mensile sul mercato del lavoro americano ha rassicurato gli investitori sul mantenimento prolungato della politica monetaria accomodante da parte della Federal Reserve. Ora si attende il dato sull’inflazione Usa di aprile, in uscita questa settimana e atteso accelerare al 3,6%.

Ftse Mib punta i massimi a 24.939 punti

Il Ftse Mib sta cercando di superare la resistenza a 24.670 punti per poi mettere nel mirino i massimi pre-covid a 24.939 punti. Un movimento però che manca di forza e ben si vede su RSI dove la ex trend rialzista costruita sull’oscillatore non è stata ancora recuperata ma è in fase di pull back. Vedremo quindi se RSI riuscirà a infrangere la trend dando spazio per salire ai prezzi oppure effettuerà il pull back tornando verso il livello di equilibrio. Il quadro grafico di breve periodo del Ftse Mib è quindi ancora incerto e non si può escludere un altro test del supporto importante a 24.000 punti. In caso di rottura di quest’ultimo livello con elevata volatilità e volumi si confermerebbe la fase di correzione con graduale discesa verso 23.652 e 23.264 punti.

Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Long UniCredit ISIN DE000HV4L2D8 con leva 12 volte e strike a 22886,583605 punti, oppure ISIN DE000HV4L2C0 con leva 10 volte e strike 22634,720093 punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Short UniCredit ISIN DE000HV4L2P2 con leva 9 volte e strike a 26959,453071 punti.

Euro Stoxx 50 alle prese con 4.040 punti

L’Euro Stoxx 50 ha toccato un nuovo massimo storico a 4.040 punti a metà aprile scorso e ora sta tornando in quell’area di prezzo. In caso di rottura in chiusura di 4.032 punti l’indice europeo potrebbe proseguire al rialzo verso area 4.100 punti. Al contrario, invece, un ritorno sotto la soglia psicologica dei 4.000 punti, soprattutto se accompagnato da volatilità, potrebbe rimettere i 3.927 punti, il minimo della candela del 5 maggio scorso.

Per chi volesse operare Long a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Long UniCredit ISIN DE000HV4HJE5 con leva 4 volte e strike a 3200,500587 punti, oppure ISIN DE000HV4K818 con leva 8 volte e strike 3588,43203 punti.
Per chi volesse operare Short a leva, potrebbe considerare il Turbo Open End Short UniCredit ISIN DE000HV4LT22 con leva 12 volte e strike a 4343,068483 punti.

DI SEGUITO LE ANALISI DI TRADING FLOOR