1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fondi ELTIF, Eurizon fa da apripista. Corcos: formula migliore per finanziare le Pmi più innovative

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sostenere Pmi quotate e start-up. E’ l’obiettivo dei fondi chiusi ELTIF, acronimo di European Long Term Investment Funds, che debuttano in Italia con la proposta di Eurizon.  L’intento di questi fondi è finanziare progetti di medio-lungo periodo di aziende appartenenti a segmenti a bassa capitalizzazione come l’AIM, start-up e imprese ad alto potenziale di innovazione.

Dopo il lancio dei PIR nel 2018, questi nuovi fondi presentano una struttura chiusa. L’ELTIF è un veicolo finanziario che si propone come un valido metodo alternativo di finanziamento alle aziende di piccola e media capitalizzazione, che sono l’ossatura dell’imprenditoria italiana e che molto spesso incontrano difficoltà a reperire risorse.

I paletti: fino al 25% in strumenti non quotati 


La prima proposta è targata Eurizon. La società di gestione del gruppo Intesa Sanpaolo ha annunciato il collocamento sul mercato italiano di Eurizon Italian Fund – ELTIF, il primo fondo chiuso che risponde proprio alla normativa europea sugli ELTIF. Eurizon Italian Fund – ELTIF è il primo ELTIF per il mercato italiano, un fondo chiuso che vincola l’investimento su un orizzonte di 7 anni, che prevede un investimento minimo del 70% in long-term assets, con un’esposizione superiore al 50% verso strumenti azionari italiani. Inoltre, il fondo consente di investire una quota massima del 25% in strumenti non quotati. Il nuovo fondo di Eurizon si rivolge a una clientela evoluta, con una buona preparazione finanziaria e un’elevata capacità patrimoniale che possa utilizzare l’ELTIF come strumento per diversificare i propri investimenti.

Corcos: formula migliore per finanziare progetti di lungo periodo

“Siamo convinti che la struttura chiusa prevista per gli ELTIF rappresenti la formula migliore per finanziare progetti di medio/lungo periodo anche di aziende appartenenti a segmenti a bassa capitalizzazione. Le competenze sviluppate storicamente in Eurizon nella selezione di questo tipo di realtà – sottolinea Tommaso Corcos, CEO di Eurizon – hanno permesso di creare in tempi brevi un fondo chiuso dedicato, in grado di selezionare le società italiane di piccola e media dimensione innovative e con maggiori prospettive di crescita, ponendo una forte attenzione alla qualità della corporate governance”.