1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il finale della partita a scacchi per conquistare Tiscali non è ancora scritto

QUOTAZIONI Tiscali
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il finale della partita a scacchi per conquistare Tiscali non è ancora scritto. Dal quartier generale dell’isp sardo questa mattina hanno messo da parte la proverbiale riservatezza per annunciare che nulla è ancora stato deciso: la gara di vendita prosegue, le trattative sono in corso con diversi operatori e il prezzo fa parte dei colloqui.

 

Il mercato aveva dato adito alle speculazioni di stampa che ventilavano che dopo ammiccamenti e schermaglie con un ventaglio di pretendenti davvero molto ampio, per l’Isp sardo la strada fosse ormai segnata. Secondo quanto ricostruito dal quotidiano MF messe da parte le riserve sull’offerta tout-court presentata dal colosso inglese Vodafone il management del gruppo italiano avrebbe voluto concludere l’affaire con la società britannica.

 

Un finale che se fosse stato confermato avrebbe definitivamente mandato in soffitta l’ipotesi spezzatino per ottenere una valutazione maggiore. Ma l’happy end è rimandato. Ad ogni modo nessun dettaglio era trapelato sul prezzo, anche se era stato indicato intorno a 2,8 euro per azione. Un livello leggermente inferiore alle aspettative dell’azionista di maggioranza Renato Soru, comunque non lontano dai 3 euro indicati sin dall’inizio.

 

Eppure qualche prima considerazione emerge. Secondo gli analisti di Unicredit l’acquisizione di Tiscali da parte di Vodafone potrebbe disegnare uno scenario negativo per Telecom Italia. “Entro l’estate Vodafone potrebbe lanciare i suoi servizi fissi, che potrebbero rappresentare una rilevante minaccia per la posizione che Telecom ha in questa area”, segnala l’analista di Piazza Cordusio che ha redatto il report uscito oggi e raccolto da questa testata.

 

“Vodafone potrebbe inoltre beneficiare del network fisso di Tele2, che è stato acquisito l’anno scorso, insieme alla base clienti di Tele2 di oltre 2 milioni di clienti”, prosegue il broker ammettendo che “Di certo la possibile acquisizione di Tiscali da parte di Vodafone potrebbe aggiungere altre 600mila clienti in Italia”. Per quanto riguarda la valutazione indicata da Mf secondo i calcoli dei questo esperto è in linea con la sua valorizzazione degli asset operativi di Tiscali.

 

Non ha in mente solo di conquistare solo Tiscali però Vodafone. Il gruppo inglese leader nella telefonia mobile Oltre la Manica avrebbe presentato a Telkom South Africa un’offerta di 2,5 miliardi di dollari per rilevare una quota del 12,5% di Vodacom Group. Lo scrive oggi il Financial Times, senza però citare fonti. La multinazionale britannica possiede già un 50% di Vodacom, gruppo che conta di utilizzare nell’ambito della sua strategia di espansione sul mercato africano. Un’operazione accolta positivamente dagli analisti di Lehman Brothers secondo cui il deal in terra africana avrebbe un impatto senza dubbio accrescitivo sull’utile per azione di Vodafone.